TUNISI – IL TEATRO BERTOLT BRECHT IN TUNISIA 29/11 – 3/12/2016
Il Regista Maurizio Stammati

IL TEATRO BERTOLT BRECHT IN TUNISIA

Il collettivo formiano al Festival International de Tunis de Théâtre pour Enfants 

29 Novembre – 3 Dicembre – Maison de la Culture Ibn Rachiq

In Tunisia già nel Marzo 2016

In Tunisia già nel Marzo 2016

Il Teatro Bertolt Brecht di Formia torna dal 29 Novembre al 3 Dicembre in Tunisia per la quinta edizione del “Festival International de Tunis du Théâtre pour Enfants” presso la Maison de la Culture Ibn Rachiq . 

Tunisia Marzo 2016

Tunisia Marzo 2016

Cinque giorni di spettacoli con i “I Racconti di Fernando” e la co-produzione con il Teatro dell’Acquario di Cosenza “Giufà e il mare”. Dopo la partecipazione al progetto “I teatri del mondo” nei villaggi del Ghana, dopo la meravigliosa esperienza del marzo scorso in terra tunisina per il “Festival Méditerranéen du Théâtre pour Enfants, la carovana Brecht torna in Africa e segna un’altra importante tappa del progetto “I Fari culturali del Mediterraneo” che punta sull’arte come veicolo fondamentale per una cultura di integrazione e di pace, come occasione di scambio e di crescita, che parte da Formia e si muove a livello internazionale verso altri possibili partner. 

La partecipazione al Festival di teatro per ragazzi tunisino porta avanti l’idea ed il valore di un sorriso senza frontiere dove il teatro di strada, il teatro popolare ed i burattini hanno i bambini come interlocutori privilegiati. Da Pulcinella a Fernando fino a Giufà i personaggi del Mediterraneo raccontano le loro storie di tradizione e di pace.

“Nuova avventura del Brecht in terra d'Africa ospiti del prestigioso festival di Tunisi che vede la partecipazione di tutte le compagnie del mondo arabo. A rappresentare l'Italia saranno il Teatro Bertolt Brecht e il Teatro dell’ Acquario con I racconti di Fernando ed il pluripremiato Giufà e il mare. Il progetto Fari culturali del Mediterraneo prosegue portando il Mediterraneo, appunto, nel cuore delle persone che lo amano”, afferma il direttore artistico Maurizio Stammati.

Il Regista Maurizio Stammati

Il Regista Maurizio Stammati

locandina

LA REDAZIONE

Translate »