Phillip Island, Sykes ci prova Ma è Biaggi il tarlo di Checa

PHILLIP ISLAND (Australia), 21 febbraio 2012

Il britannico della Kawasaki è stato il più veloce nella giornata finale del precampionato. Ma lo spagnolo fa la differenza, anche se considera l’italiano l’uomo da battere

Max Biaggi sulla pista di Phillip Island. Alex Photo
Il sorprendente britannico Tom Sykes (Kawasaki) è stato il più veloce nella giornata finale del precampionato Superbike a Phillip Island, ma a cinque giorni dall’apertura della 25° edizione del Mondiale la supremazia di Carlos Checa e della Ducati non vacilla. Sykes infatti ha girato in 1’31”648 di primo mattino, con la pista fresca e veloce, mentre l’iridato in carica è stato come al solito estremamente consistente con l’asfalto sopra ai 50°C, le condizioni che i piloti troveranno nelle due gare di domenica. A conti fatti a Carlito sono mancati appena quattro millesimi per suggellare platonicamente un dominio che su questo tracciato dura ininterrottamente da nove giornate, sommando test e la trionfale doppietta 2011.

Translate »